Come inserire la tua firma automatica in Libero Mail

Impostare una o più firme automatiche per le tue email ti permette di risparmiare tempo: scopri come farlo in modo facile e veloce con Libero Mail

Fonte foto: Shutterstock
COME FARE

Le email sono uno strumento di comunicazione efficace per tutti gli utenti, sia privati che professionisti, e sempre più apprezzata è la possibilità di inserire la propria firma automatica in calce ai messaggi inviati.

L’utilizzo delle email spazia in diversi ambiti. Possono essere utilizzate per candidarsi a offerte di lavoro, richiedere preventivi per servizi o prodotti che si vogliono acquistare, e ancora per comunicare con la pubblica amministrazione, oppure con il medico di famiglia o la scuola dei propri figli.

Soprattutto in questi casi, inserire i propri dati e recapiti è fondamentale per ottenere una risposta e gestire al meglio l’invio e la ricezione delle tue mail. Per questo motivo, è importante sapere come inserire la firma automatica, così da non dimenticare di aggiungere il proprio numero di telefono o altre informazioni necessarie.

Libero Mail offre ai suoi utenti la possibilità di creare diverse firme automatiche, che possono essere sia formali che informali, da utilizzare per scopi diversi a seconda del destinatario del messaggio. Vediamo insieme quali sono i vantaggi di usare la firma automatica di Libero Mail e come inserirla.

Firma automatica: perché inserirla e quali sono i vantaggi

Una volta impostata, la firma automatica si rivelerà comoda e vantaggiosa. Ogni utente che sceglie di inserirla nella sua email potrà risparmiare tempo, essendo sicuro di fornire sempre i suoi recapiti aggiornati quando invia un messaggio di posta elettronica, e aumentando le chance di ottenere una risposta rapida ed esauriente.

Facciamo un esempio pratico. Immaginate di dover inviare una mail di richiesta informazioni urgente, chiedendo di essere richiamati il prima possibile, e di aver dimenticato di inserire il proprio numero di telefono. Si rischia di far perdere tempo al destinatario e di ricevere in ritardo la comunicazione di cui si aveva bisogno. Configurando la firma automatica in Libero Mail, il destinatario potrà vedere subito chi è che scrive, quali sono i recapiti e utilizzare il numero di telefono per rispondere.

Il principale vantaggio di utilizzare questo comodo strumento offerto da Libero Mail è che si può utilizzare sia per inviare email personali, per comunicare coi propri amici o condividere documenti con i propri contatti, sia nei casi più formali. Ad esempio, per chiedere informazioni a uffici istituzionali, come quelli della pubblica amministrazione, o ancora per richiedere preventivi per forniture ad aziende di vario tipo.

Altri potranno usarla per la prenotazione di visite mediche e l’invio di referti, per comunicare con la scuola dei propri figli, ma anche per chiedere assistenza quando si fanno acquisti online, per prenotare vacanze, o semplicemente per fare una richiesta all’amministratore del condominio. Le occasioni per usare la tua firma automatica di Libero Mail sono tantissime, e una volta che inizierete a utilizzare questa funzionalità non ne potrete fare a meno.

Firma automatica: come creare quella perfetta per la tua email

Ci sono diversi consigli che si possono utilizzare per scrivere la firma automatica perfetta, la cui importanza viene spesso sottovalutata, proprio come per l’oggetto di una email. Vediamo quindi quali sono i dati di base da inserire e come personalizzarla per ogni occasione.

Ad esempio, si potrà fare una distinzione tra le firme formali, da utilizzare per richiedere informazioni o fare comunicazioni, da quelle informali da usare per amici e contatti personali. Sicuramente, quello che non deve mai mancare sono:

  • Nome e cognome, che devono essere riportati per esteso
  • Numero di cellulare, fondamentale per essere ricontattati
  • Indirizzo email alternativo, ad esempio un indirizzo PEC se si vuole ricevere una risposta ufficiale.

A seconda dell’uso che se ne fa, la firma automatica potrà poi essere ulteriormente personalizzata. Ecco alcuni esempi di informazioni da aggiungere a seconda dei destinatari delle email:

  • Firma per candidatura di lavoro: l’attuale posizione lavorativa ricoperta, il link al profilo LinkedIn, il contatto Skype e, se ne avete uno, il link al sito web personale dove trovare portfolio o altre informazioni utili per i selezionatori
  • Firma per l’amministratore di condominio: l’indirizzo di residenza, specie se l’amministratore si occupa di diversi condomini nella città, e anche il piano e la scala di riferimento, per essere sicuri di farsi riconoscere facilmente
  • Firma per la scuola dei figli: i dati del figlio, la classe, e i numeri di telefono alternativi a cui essere contattati in caso di emergenza, ad esempio di un nonno o un amico di famiglia
  • Firma informale: un aforisma o una citazione che ci descrive, oppure che si vuole usare per far sorridere e divertire il destinatario dell’email

Si può poi pensare di creare firme automatiche in altre lingue, come ad esempio l’inglese, da utilizzare per le comunicazioni all’estero. Ad esempio, per chiedere assistenza per vendite online, per prenotare vacanze direttamente presso le strutture e chiedere informazioni, o ancora per parlare coi propri contatti personali internazionali.

Come inserire la firma automatica in Libero Mail

Con Libero Mail puoi creare facilmente una o più firme automatiche personalizzate con grassetti, corsivi, font, colori e immagini. Vediamo insieme la procedura.

Innanzitutto, accedi alla tua posta dalla webmail di Libero. Nella schermata principale, clicca sull’icona Impostazioni, rappresentata dall’ingranaggio in alto a destra e poi sulla voce Impostazioni.

schermata impostazioni libero mail

Poi clicca sulla voce Posta presente nel menu situato a sinistra, e poi su Firme.

schermata menu Posta firma automatica libero mail

Si aprirà la pagina Firme: clicca sul bottone Aggiungi una nuova firma per creare la tua firma automatica. In questa pagina, in seguito, potrai anche scegliere se e quale firma desideri impostare come predefinita, per le email che scrivi e per le email di risposta o che inoltri.

schermata firma automatica libero mail

Dopo aver cliccato sul bottone Aggiungi una nuova firma apparirà un pannello da compilare con i seguenti campi:

  • Nome della firma: qui occorre inserire il nome della tua firma automatica, in modo da distinguerla con facilità dalle altre che eventualmente vorrai creare
  • Campo testuale: qui inserisci la firma vera e propria che sarà mostrata al destinatario. Puoi personalizzarla con grassetti, corsivi, carattere, dimensioni, colori e immagini. Per i più esperti è possibile anche inserire il codice HTML.

esempio firma automatica libero mail

A questo punto salva le modifiche. Nella pagina Firme troverai la firma che hai appena creato e potrai aggiungerne di nuove cliccando sul bottone Aggiungi una nuova firma. In questa pagina puoi sempre vedere l’elenco di tutte le firme che hai creato e modificarle. Qui puoi anche impostare la firma predefinita che apparirà in automatico nelle email che scrivi e nelle risposte o gli inoltri.

schermata esempi firme automatiche libero mail

Se invece desideri scegliere la firma quando scrivi una mail, nella pagina Scrivi clicca sull’icona con le tre linee orizzontali posizionata nel menu in basso e scegli la firma che desideri nel menu Firme.

schermata inserimento firma automatica libero mail

Ora sei pronto a creare la tua prima firma automatica, accedi alla tua webmail di Libero.

Non hai ancora una Libero Mail? REGISTRATI

TAG:

Libero Mail: bella, semplice e gratuita

REGISTRATI ENTRA

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963